WIKA

Trasmettitori di temperatura di alta qualità WIKA

I trasmettitori di temperatura convertono il segnale in ingresso proveniente da diverse tipologie di sensore, come termoresistenze o termocoppie, ma in alcuni casi anche da potenziometri, in un segnale di uscita normalizzato (ad esempio 0 … 10 V o 4 … 20 mA). Grazie ai trasmettitori di temperatura digitali, il tipo di sensore e lo span di misura può essere liberamente configurato, insieme a molte ulteriori opzioni come per esempio la segnalazione dell’errore o l’identificazione del punto di misura.

Cos'è un trasmettitore di temperatura e come funziona?

I trasmettitori di temperatura vengono utilizzati nei processi industriali per monitorare e controllare con precisione le temperature. I sensori di temperatura generano segnali elettrici che vengono convertiti in un segnale di uscita standardizzato dal trasmettitore, solitamente in un segnale 4-20 mA o 0-10 V. Questa conversione consente di trasmettere i valori misurati in modo sicuro e affidabile, anche su lunghe distanze.

Dove vengono utilizzati i trasmettitori di temperatura?

I trasmettitori di temperatura sono utilizzati in diversi settori industriali. Soprattutto nell'industria di processo (chimica e farmaceutica, alimentare) essi vengono installati per garantire la qualità del prodotto. Nelle centrali elettriche vengono utilizzati per migliorare l'efficienza energetica. Nell'industria oil & gas, vengono utilizzati per monitorare le temperature nelle raffinerie e durante la produzione. Sono molto importanti anche per il controllo delle temperature negli impianti di riscaldamento, ventilazione e condizionamento, negli impianti di trattamento acque, nella produzione automobilistica e nella tecnologia aerospaziale.

Qual è la differenza tra trasmettitori di temperatura analogici e digitali?

I trasmettitori analogici non utilizzano processori. Ciò significa che gli strumenti non sono configurabili, ma possono essere regolati solo per un campo di misura fisso, ad esempio. Inoltre, offrono solo funzioni diagnostiche limitate. I trasmettitori digitali hanno un'elevata precisione, sono versatili e configurabili. Offrono funzioni diagnostiche avanzate come, ad esempio, il monitoraggio delle rotture dei sensori in conformità alla norma NAMUR NE89, rendendoli perfetti per le applicazioni industriali complesse.

Quali sono le opzioni per la configurazione dei trasmettitori di temperatura?

Per i trasmettitori di temperatura esistono numerose possibilità di configurazione per le diverse esigenze. Gli strumenti con procollo HART® consentono l'intera gamma di impostazioni del dispositivo e offrono quindi ai clienti la massima flessibilità. Il software WIKA consente di configurare gli strumenti WIKA in modo semplice, i trasmettitori a campo fisso con campo di misura predefinito garantiscono la semplicità e i sistemi bus forniscono reti complesse e l'integrazione in sistemi di controllo automatizzati.

Come si differenziano i trasmettitori di temperatura per il montaggio in testina e su guida DIN?

I trasmettitori di temperatura per il montaggio in testina e su guida DIN si differenziano sia per il metodo di montaggio che per il tipo di esecuzione. Le funzionalità e le prestazioni, tuttavia, sono le stesse per entrambi i tipi. I trasmettitori in versione da testina sono progettati per essere installati nelle teste di connessione. Esistono due varianti: montate direttamente sull'inserto di misura o a distanza all'interno del coperchio della testa di connessione. I trasmettitori di temperatura in versione per montaggio su guida, detti anche per montaggio su guida DIN, sono progettati per essere montati su guide DIN. Sono adatti per l'uso in armadi di controllo e possono essere montati vicini tra loro, risparmiando molto spazio. La scelta di una versione con montaggio in testina o su guida DIN dipende dall'applicazione del cliente.

FAQ
FAQ

Cos'è un isolamento galvanico?

Si tratta di un isolamento del segnale tra il segnale in ingresso e l'uscita (ad esempio tramite bobine).

Cosa occorre considerare quando si misura il livello con i trasmettitori (potenziometro)?

La misura puramente percentuale (misura di rapporto)
T32: amplificatore regolato per un ingresso da 10 kΩ a 100 kΩ
E' possibile misurare valori più piccoli, ma con minor accuratezza.